IDENTITÀ DIGITALI: ME, ME STESSO E IO

Online o nel mondo reale, la nostra identità è ciò che ci definisce. La nostra identità digitale è composta da tutte le tracce che ci lasciamo alle spalle quando accediamo a Internet. Tra tracce “volontarie”, tracce “involontarie” e “ereditate”, la nostra identità online è composta da ciò che scegliamo di dire al riguardo, da ciò che gli altri dicono di noi, ma anche dalle nostre cronologie di navigazione. Pertanto, in questo atelier, gli studenti avranno l'opportunità di affrontare la complessità dell'identità digitale creando avatar di se stessi e dei compagni, guardando alcune cronologie di navigazione e cercando di capire quale tipo di utente è effettivamente dietro queste tracce.

IMMAGINE: GUARDARE DIVERSAMENTE 

Tra i nostri cinque sensi, quello della vista è molto importante. Rappresenta quasi il 70% delle informazioni che il nostro cervello apprende su ciò che ci circonda. L'occhio, il nostro organo di visione, elabora costantemente una notevole quantità di dati. Cattura la luce e le immagini per trasformarle in segnali elettrici che vengono trasmessi dal nervo ottico al cervello. Il cervello restituisce le immagini elaborate e quindi ci consente di interpretare il nostro ambiente. Come funzionano i nostri occhi? In che modo ci consentono di visualizzare il rilievo di ciò che vediamo? Effettuando esperimenti scientifici, gli studenti avranno l'opportunità di utilizzare il metodo scientifico per sperimentare diversi principi della visione. Infine, creando i propri anaglifi, diventeranno consapevoli delle nozioni di rilievo e prospettiva che governano la loro visione, nonché di come funzionano.

SCRIVERE: NUOVE STORIE

Con l'ascesa dei social network negli ultimi quindici anni, stiamo assistendo alla nascita di nuovi tipi di narrazioni digitali, lontani dai tradizionali percorsi editoriali letterari. Queste narrazioni ibride sono di solito svelate pezzo per pezzo ai loro lettori. Di conseguenza, attraggono spesso tutti i tipi di lettori, affascinati da questo formato di facile accesso. Tuttavia, ogni social media ha il suo tipo di pubblico e funzionalità. Pertanto, questo contenuto narrativo deve sempre adattarsi ai codici che governano ciascuna piattaforma: Twitter, Facebook, Instagram, WhatsApp, ecc. Riscrivendo una storia con WhatsApp, Instagram e Twitter, gli studenti avranno l'opportunità di avvicinarsi al concetto di narrazione interattiva e comprendere le specificità e i codici di ciascun social network.

MUSICA: UN VIAGGIO SONORO

Come arriva il suono alle nostre orecchie? L'obiettivo qui è capire come si muove il suono nella vita reale e sullo schermo. Questo atelier digitale parte dall'ascolto di più suoni per comprenderne le caratteristiche e per fare qualche ipotesi. Si prosegue con la visualizzazione delle onde sonore attraverso alcuni semplici esperimenti scientifici e alcune app musicali. Si conclude con la sperimentazione del “telefono a lattina”, un semplice dispositivo acustico meccanico attraverso il quale il suono può essere trasmesso ad una maggiore distanza.

UNIVERSO: GENERATORE DI PIANETI

Cos'è il sistema solare? Questo nome è dato al sistema planetario che include il Sole e tutti i corpi celesti che gravitano attorno ad esso: gli otto pianeti e i loro satelliti naturali, i tre pianeti nani e migliaia di altri piccoli corpi. In che modo il resto dei pianeti è diverso dalla Terra? Di cosa sono fatti i pianeti? La loro composizione e posizione nell'universo influenza il loro aspetto? Utilizzando il metodo di ricerca scientifica, gli studenti avranno l'opportunità di familiarizzare con i diversi pianeti, il loro aspetto, la loro composizione, il loro movimento, ecc. Con queste informazioni, saranno in grado di immaginare nuovi pianeti ispirati dalle caratteristiche di quelli esistenti . Infine, verranno introdotti all'illusione ottica del fantasma di Pepper e lo useranno per materializzare i pianeti creati.